Ippodromo Capannelle

Quì potrete discutere di tutti gli argomenti che non sono presenti nelle altre categorie del forum.
Rispondi
Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Dio del Forum
Messaggi: 19290
FC: 1380Fanta Coin
Messaggi/giorno: 13,53
Reazioni: 5230
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#1

Messaggio da orecchielunghe » 20/01/2018 - 9:04

Leggo da più parti che l'impianto dovrà essere restituito al Comune di Roma a maggio 2018, essendo scaduta la convenzione con Hippogroup. Si è parlato di sfratto, poi rettificato, dove il Dipartimento Sport e Politiche Giovanili parla di definizione dell’iter procedimentale per la ripresa in possesso dell’impianto e la successiva messa a gara, così come previsto dalla normativa vigente. Nel frattempo, Hippogroup opta per lo spostamento dei cavalli trottatori insieme ai purosangue, al fine di ottenere una migliore classificazione dell'ippodromo ed avere maggiori sovvenzioni, senza peraltro curarsi di avvertire preventivamente gli interessati e di provvedere alle necessarie opere di modo da garantire la sicurezza e la pacifica convivenza tra le due categorie. Qualcuno saprebbe spiegare quale potrebbe essere il futuro dell'ippica romana e come il Comune di Roma, nell'eventuale assenza di Hippogroup, potrà provvedere alla continuità dell'attività (ordinaria amministrazione o competizioni)? Quando ed entro quanto tempo il bando verrà pubblicato e l'appalto assegnato?


se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Dio del Forum
Messaggi: 19290
FC: 1380Fanta Coin
Messaggi/giorno: 13,53
Reazioni: 5230
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#2

Messaggio da orecchielunghe » 26/01/2018 - 17:42

Leggo oggi che il ricorso al Tar del gestore dell'Ippodromo contro il Comune di Roma, ingenera in qualche caso anche delle legittime apprensioni, per la piega che gli eventi potranno prendere. D'altro canto a nessuno sfugge l'importanza che ha la questione Capannelle anche e sopratutto per le ovvie ricadute sull'Ippica Nazionale, considerato che lo stesso Ippodromo almeno per il Galoppo viene definito strategico. La vicenda è sicuramente complessa, non per nulla se ne occuperà il TAR, speriamo in tempi brevi. Forse sarebbe necessario qualche ulteriore elemento di chiarezza perchè gli Operatori si facciano una idea di quanto potrà accadere al termine del percorso giuridico. A mio giudizio il Comune di Roma ha la colpa di non aver indetto un bando nei tempi giusti, di modo da consentire la continuità dell'attività. D'altra parte, l'ippodromo è suo... se vogliamo, gli eventuali gestori avrebbero dovuto sollecitare la pubblicazione del bando vista l'imminente scadenza della concessione, invece mi pare che l'attuale gestore si appelli a promesse del passato non mantenute. Rimane il fatto che, a quanto mi risulta, il Sig. Frongia del Comune di Roma, ha garantito la continuità dell'attività, ma senza specificare quale (ordinaria amministrazione, cioè soggiorno degli animali oppure gestione delle corse), nè come, nè con quale gestore.
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Dio del Forum
Messaggi: 19290
FC: 1380Fanta Coin
Messaggi/giorno: 13,53
Reazioni: 5230
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#3

Messaggio da orecchielunghe » 16/02/2018 - 12:27

E' notizia di oggi (da Gioconews.it) che secondo leggi e regolamenti locali, l'ippodromo delle Capannelle verrà lasciato in gestione all'attuale gestore Hippoweb, fino all'assegnazione dell'appalto a seguito della pubblicazione del bando europeo per la gestione dell'ippodromo romano. Si prevedono tempi lunghi se non biblici.

La speranza, o forse l'illusione, è che in questo periodo di tempo l'attuale gestore si occupi delle migliorie dell'ippodromo e delle scuderie, preparando una proposta seria semprechè voglia partecipare al nuovo bando.

Arrivederci alle prossime news.
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


prato

Utente Fedele
Messaggi: 118
Messaggi/giorno: 0,08
Reazioni: 36
Iscritto il: 04/01/2018 - 14:45
Località: Romagna

#4

Messaggio da prato » 16/02/2018 - 23:13

ll presidente della Commissione Sport del Comune di Roma, Angelo Diario, parla del nuovo regolamento su impianti sportivi e dei rapporti con Hippogroup Capannelle.
"Non c'è nessun pericolo per l'ippica a Capannelle. C'è l'obbligo per i gestori degli impianti di iscriversi al registro del Coni come a quelli di Cip, Mipaaf, Ministero dello Sport per il futuro, non è stata esclusa nessuna disciplina sportiva, quindi vale anche per le corse ippiche".

Lo sottolinea a Gioconews.it il presidente della Commissione Sport del Comune di Roma, Angelo Diario, nel commentare l'ormai prossima approvazione in Assemblea - prevista per la prossima settimana - del Nuovo regolamento per gli impianti sportivi di proprietà di Roma Capitale che tutela la pratica dello sport in strutture pubbliche di qualità e a prezzi calmierati.

"Per quanto riguarda i rapporti con Hippogroup Capannelle (gestore dell'ippodromo capitolino e al centro di un confronto proprio con il Comune di Roma in materia di esuberi del personale, Ndr), non c'è nessuna possibilità che al gestore venga intimato di lasciare l'impianto. Detto regolamento infatti prevede che i concessionari con concessioni scadute possano continuare a svolgere la loro attività nelle more del nuovo bando. Ciò vale per Hippogroup Capannelle ma anche per altri 40 impianti di Roma", conclude Diario.

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Dio del Forum
Messaggi: 19290
FC: 1380Fanta Coin
Messaggi/giorno: 13,53
Reazioni: 5230
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#5

Messaggio da orecchielunghe » 17/02/2018 - 9:27

prato ha scritto:
16/02/2018 - 23:13
ll presidente della Commissione Sport del Comune di Roma, Angelo Diario, parla del nuovo regolamento su impianti sportivi e dei rapporti con Hippogroup Capannelle.
"Non c'è nessun pericolo per l'ippica a Capannelle. C'è l'obbligo per i gestori degli impianti di iscriversi al registro del Coni come a quelli di Cip, Mipaaf, Ministero dello Sport per il futuro, non è stata esclusa nessuna disciplina sportiva, quindi vale anche per le corse ippiche".

Lo sottolinea a Gioconews.it il presidente della Commissione Sport del Comune di Roma, Angelo Diario, nel commentare l'ormai prossima approvazione in Assemblea - prevista per la prossima settimana - del Nuovo regolamento per gli impianti sportivi di proprietà di Roma Capitale che tutela la pratica dello sport in strutture pubbliche di qualità e a prezzi calmierati.

"Per quanto riguarda i rapporti con Hippogroup Capannelle (gestore dell'ippodromo capitolino e al centro di un confronto proprio con il Comune di Roma in materia di esuberi del personale, Ndr), non c'è nessuna possibilità che al gestore venga intimato di lasciare l'impianto. Detto regolamento infatti prevede che i concessionari con concessioni scadute possano continuare a svolgere la loro attività nelle more del nuovo bando. Ciò vale per Hippogroup Capannelle ma anche per altri 40 impianti di Roma", conclude Diario.
Come da copione, in clima pre-elettorale, le opposizioni e la maggioranza, a titolo collettivo o personale, cominciano a scambiarsi accuse, comunicati e controcomunicati. Come riportato da gioconews.it, la capogruppo capitolina della Lista Civica #RomaTornaRoma, dichiara che i provvedimenti citati dal M5S e presentati in conferenza stampa nemmeno esistono e che non ci sono stati nemmeno i passaggi precedenti.
Ci si chiede se si tratta solo di propaganda elettorale oppure se qualcuno degli attori entrati in pista recentemente sappiano davvero di cosa si stia parlando.
se tutto va bene siamo rovinati

Rispondi

Chi c’è in linea

Ora in questa categoria: Nessuno e 1 ospite